72729

Tempio di Apollo

Assieme al tempio dorico, il Tempio di Apollo è il santuario più antico di Pompei e come testimonia la decorazione architettonica sopravvissuta, risale al VI secolo a.C.. La sistemazione attuale risale al II secolo a.C..

L’edificio mescola elementi italici, come l’alto podio con scala d’accesso e greci, come il colonnato intorno alla cella. Il tempio è provvisto di un portico con 48 colonne. Il pavimento della cella è a rombi di pietra colorati, che imitano cubi in prospettiva. L’altare ai piedi della scalinata è del I secolo a.C., mentre la colonna con un orologio solare è dell’età di Augusto.

In questo tempio si veneravano diverse divinità: Apollo, raffigurato nell’atto di scagliare le frecce e di fronte Diana cacciatrice. Altri ritrovamenti testimoniano che qui era venerato anche Mercurio.