72729
Pompei (Campania), Italia

Foro Triangolare

La caratteristica fondamentale che dà a quest’angolo pittoresco il nome di Foro triangolare, è la sua particolare conformazione: fu costruito su uno scosceso costone di lava a picco sulla pianura, sul fianco della collina di Pompei che si protende verso il mare e verso il fiume Sarno. Il foro Triangolare fu inserito in un articolato progetto urbanistico realizzato nel II secolo a.C. per sistemare l’intera area dei teatri e dei templi.

Attraverso un maestoso ingresso monumentale si accede alla piazza triangolare circondata da un porticato di 95 colonne che si aprono verso lo splendido panorama della costa. Proprio a causa della forma dell’area sacra, l’entrata a nord, che corrisponde al vertice superiore di un triangolo, non è molto larga. Il muretto che corre lungo il colonnato forma un ampio corridoio: forse si tratta di una pista di atletica o per le corse dei cavalli che si tenevano durante le feste religiose.

Di fronte alla facciata principale del tempio, si trova una curiosa costruzione con due recinti concentrici. La loro funzione non è certa, probabilmente circondavano una tomba e forse proprio quella del fondatore di Pompei, venerato come eroe. Davanti al tempio, sull’angolo destro, ci sono tre altari.