72729

Tempio della Fortuna Augusta

Edifici dedicati al culto della Fortuna furono costruiti a Roma e in altre città d’Italia al ritorno di Augusto dalle spedizioni. A Pompei il Duoviro M. Tullio volle edificare a sue spese il tempio in onore dell’imperatore, su un terreno di sua proprietà.

Nella cella si trovava la statua della Fortuna, nelle nicchie laterali quelle della famiglia imperiale e forse una dedicata allo stesso M. Tullio.