72729

Basilica di San Francesco d'Assisi

 

La Basilica dedicata a San Francesco è suddivisa in due grandi chiese su due livelli differenti che seguono l’andamento del colle: la Basilica Inferiore e la Basilica Superiore. La collina è sorretta da grandi arcate, che si scorgono in lontananza, realizzate per sostenerla, quando fu edificata la chiesa.

Ma perché due chiese? Le reliquie dei santi venivano normalmente collocate in una cripta, ma in questo caso per accoglierle fu creata una struttura ampia quanto un'intera chiesa: così nacque la Basilica inferiore. Lo stile è quasi romanico, è molto scarna, è bassa e ha le volte a crociera molto larghe sostenute da bassi e massicci pilastri, per reggere il peso della chiesa superiore.

La forma attuale gli fu data nel XIII secolo, quando alla struttura romanica originaria con una sola navata, furono aggiunte le cappelle laterali e l’atrio all’ingresso; le finestre furono chiuse e questa modifica le diede una particolare luce soffusa.

Questo luogo così raccolto e emozionante, è meta di pellegrinaggio per decine di migliaia di persone ogni anno, sia credenti che non, attratte da una città diventata simbolo di pace e dalla fama di Francesco d’Assisi, uno dei santi più popolari al mondo.