La Basilica di San Pietro, Roma Italia
ItalyGuides, Viaggio virtuale in italia Roma virtuale - panorami, audio guide per iPod e video in HDTV Audioguide - Audio guide su Roma Antica, Le audio guide di Roma in mp3 o per iPod Photo gallery di Roma, galleria fotografica, Foto di Roma Prenotazione hotel e alberghi a Roma Segway tour a Roma
FrançaiseItalianoEnglish

- Piazza San Pietro (Colonnato) -

Lo scenografico ovale del colonnato, celebre opera di Gian Lorenzo Bernini, realizza in Piazza San Pietro il simbolico abbraccio che la chiesa rivolge ai suoi fedeli.

L'effetto spettacolare ideato da Bernini che si apprezzava quando, sbucati dai vicoli del quartiere del Borgo, ci si trovava improvvisamente avvolti dalla grandiosità della piazza, purtroppo si è perso con la demolizione, in epoca fascista, della cosiddetta Spina dei Borghi e la realizzazione del rettilineo Viale della Conciliazione, in asse con la Basilica di San Pietro.

Il colonnato a quattro file di colonne, realizzato per Alessandro VII nel 1656-67, è concepito in modo che, visto dai fuochi dell'ellisse - indicati, sul selciato, da una pietra circolare circondata da un anello di marmo -appare composto da una sola fila di colonne.

Al centro della piazza svetta l'obelisco Vaticano, senza geroglifici, posto sul dorso di quattro leoni di bronzo. Fatto eseguire in Egitto dai Romani - in questo senso può considerarsi un 'falso' di quasi 2000 anni fa! - fu fatto trasportare da Caligola da Alessandria d'Egitto. Nel 37 ornava il circo detto poi di Nerone, dove avvennero il martirio e la sepoltura dell'apostolo Pietro e dove in seguito sorse la prima basilica paleocristiana.

Restò a lato della basilica fino al 1586, quando Sisto V lo fece spostare dov'è tuttora. Durante la colossale operazione, che impegnò 40 argani, 75 cavalli e ben 900 operai - malgrado fosse stato ordinato il silenzio assoluto, un marinaio genovese si accorse del cedimento di alcune fini e ruppe il divieto, gridando 'Acqua alle funi!' , salvando in questo modo l'obelisco che minacciava di cadere.

Le fontane ai lati dell'obelisco sono di Carlo Maderno (1613) e Carlo Fontana (1677).