Valutazione: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Casa di S. Caterina da Siena

 

Fontebranda, territorio nel cuore della Contrada dell'Oca, deve il suo nome alla più famosa fonte di Siena, ma è conosciuto soprattutto come luogo di nascita di Santa Caterina, la famosa mistica senese morta nel 1380, canonizzata nel 1461 e nominata dottore della Chiesa nel 1970.

Definita 'la mistica della politica', Caterina combatté la corruzione della chiesa, riuscì a convincere il papa, insediato ad Avignone, a ripristinare il seggio papale a Roma. Famoso il suo 'epistolario', carico di passione e di fervore religioso, in cui si indirizzava a papi e regnanti di mezza Europa.

La sua casa natale, acquistata dal Comune di Siena nel 1466, fu trasformata in un vero e proprio santuario, dove venivano custodite, oltre ai ricordi della Santa, pregevoli opere d'arte.

Il portico attraverso il quale oggi si accede alla casa è stato costruito nel 1941, mentre il pozzo in travertino è originale (fine Quattrocento, inizi Cinquecento). Nella Chiesa del Crocifisso è custodito il Crocifisso del XII secolo grazie al quale, secondo la tradizione, Santa Caterina ricevette le stimmate. La testa della Santa, invece, è conservata sull'altare della Cappella di Santa Caterina, all'interno della Basilica di San Domenico.