Cefalù : viaggio virtuale in Italia

Cosa fare e cosa vedere a Cefalù:

 

Storia e consigli turistici su Cefalù

Il nome Cefalù fu dato alla città dai Greci: deriva infatti da un termine greco che vuol dire "capo", denominazione forse dovuta alla forma della rocca che domina la città.

La città passò dalla dominazione dei Siracusani a quella dei Romani, che le diedero un assetto urbanistico regolare, con una via principale e le secondarie ortogonali, racchiuse dal perimetro delle mura.

Nel periodo bizantino, come accadeva a gran parte delle città, l'abitato si trasferì sull'altura e naturalmente fu fortificato con una cinta di mura e strutture difensive, che la proteggevano sia dagli attacchi provenienti dal mare che da quelli provenienti da Sud, dall'interno; i loro resti sono ancora visibili oggi. Infine Cefalù passò nelle mani degli Arabi e poi dei Normanni, che ritornarono al vecchio abitato sulla costa.

Ancora oggi la città sembra salire dal mare verso la grandiosa cattedrale che si staglia sull'altura.