Valutazione: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Arco di Costantino

arco di Costantino, edificato per volere del Senato tra il 312 e il 315-16 d.C. per celebrare il decennale dell'imperatore, e a ricordo della vittoria su Massenzio, è forse il più antico esempio di edificio di spoglio, essendo stato realizzato con elementi di costruzioni preesistenti, riutilizzate per l'occasione.

L'arco, che presenta tre fornici, un attico e colonne libere che sostengono una trabeazione, ingloba rilievi dell'epoca di Traiano, di Adriano e di Marco Aurelio. La sua struttura, inoltre, si compone essenzialmente di una parte derivata da un antico arco di trionfo dedicato ad Adriano - la porzione che arriva alla cornice, sopra i fornici - e le stesse fondazioni incorporano strutture murarie appartenenti, probabilmente, alla vicina Domus Aurea di Nerone

I rilievi di epoca costantiniana rappresentano il più importante esempio di scultura storico-celebrativa associata a un monumento ufficiale. Nella raffigurazione fortemente simbolica, lontana ormai dal naturalismo di età classica e priva di ogni riferimento prospettico, si possono individuare i caratteri specifici dell'arte plebea, che costituisce la naturale premessa all'arte medioevale.