Valutazione: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Campidoglio (Capitolium)

 

Nel punto di incontro tra le due arterie principali della città, il cardus maximus e il decumanus maximus, si apre il Foro, la piazza principale che raccoglieva i più importanti edifici religiosi e civili. La forma attuale del foro, fiancheggiato da portici con splendide colonne corinzie, risale all'epoca di Adriano (117-138).

Il tempio doveva raggiungere un'altezza di circa venti metri. Era probabilmente rivestito in marmo - i fori sulla muratura per l'ancoraggio delle lastre sono ancora visibili.

Sul lato opposto del foro si trovava il Tempio di Roma e Augusto, di cui oggi rimangono le sole fondamenta, mentre sui lati lunghi della piazza si fronteggiavano la basilica - edificio che, in epoca romana, era destinato all'amministrazione della giustizia e non alle pratiche religiose - e una serie di portici.